NUE interforze

All'interno del pacchetto legislativo sulle telecomunicazioni il Parlamento Europeo ha appena approvato l'obbligo di istituire un sistema di allertamento pubblico in tutti gli Stati europei.

L'obiettivo del sistema è avvisare i cittadini in una zona di rischio attraverso i telefoni mobili presenti nella zona stessa mediante canali multipli come SMS o trasmissioni di cella (Cell Broadcast). Ciò consentirebbe di avvisare tempestivamente, ad esempio, di un'azione di Polizia in corso, di un rilascio di sostanze chimiche o di un grave tamponamento stradale.

È la prima volta che in Europa vengono presi provvedimenti di questo tipo: già prima del voto la stragrande maggioranza dei gruppi politici erano a favore dell'iniziativa, sollecitata da EENA per più di 15 anni. Gli ultimi tragici eventi accaduti in Europa hanno convinto i membri della Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori (IMCO) del Parlamento Europeo a supportare la proposta.

I membri del Parlamento Europeo hanno votato l'approvazione all'unanimità.

Leggi la notizia su eena.org

How many attacks until Europe acts on public warnings? (Gary Machado on euractiv.com)

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti. Proseguendo la navigazione l'utente ne accetta l'utilizzo. Note legali